Eliachesuona – anche lui in Ritmi Italia

Cantautore classe ’96. Attivo fin dall’adolescenza in diverse band giovanili rock/punk e in formazioni acustiche, si forma musicalmente grazie agli ascolti di dischi e vinili presenti in casa e proprio per questo la sua musica presenta una moltitudine di influenze musicali dettate dal fatto che non è presente un genere preso come unico riferimento per la produzione dei brani. Fanno parte delle sue influenze il cantautorato italiano di anni ‘70/’80 che fin da piccolo ha sentito in casa, passando dalla musica electro pop di respiro internazionale che ha rappresentato un importante background musicale per la sua formazione artistica, il rap italiano cruciale per le sue metriche e l’RnB afroamericano di cui è un fan accanito. Una buona parte di lavoro è focalizzato sui testi: il racconto di storie degli “ultimi” ( che tra l’altro sono le sue preferite nei libri che legge) e di temi sociali, in brani come:” pesce blob”, “lucemia (soldatini)”, “il crepitio delle foglie” per esempio , rappresentano una caratteristica fondante del suo progetto musicale. Fa una fatica maledetta a parlare d’amore.

2017 : esce “Meglio Così”, primo album anticipato dal singolo “Ti senti Vivere”. “Ti senti vivere” viene selezionata insieme ad altre 22 canzoni per far parte dell’Underground parade, compilation che riunisce le scommesse emergenti più interessanti del territorio nazionale; arriva in finale al Talent Factory, concorso nazionale per videoclip musicali; Vince il premio per miglior arrangiamento al Vota la voce, concorso nazionale per cantanti e cantautori emergenti. Palco del MEI nell’autunno 2017.

2018: Gennaio esce il singolo “A bobine”. “A bobine” viene selezionato da Rec dischi indipendenti e inserito in una playlist su Spotify come una delle migliori scommesse indipendenti dell’anno. Riot Fest di Massa Lombarda. Restart Urban Festival di Imola. MEI 2018.

eliachesuona

2019: Esce “Obelia”, secondo album il 23 novembre anticipato dal singolo “Pesce Blob”  Novembre, viene selezionato insieme a Dariotronic come migliori artisti bolognesi dello spaghetti unplugged. “Pesce Blob” viene selezionato dalla playlist spotify:”Best of Unsigned & Indies”, che riunisce gli artisti indie più interessanti a livello globale, come unico brano cantato in italiano. 2020: 10 febbraio articolo su Rockit: https://www.rockit.it/recensione/46188/eliachesuona-obelia?tipo=tutte . Inizio della collaborazione con Artist first per la distribuzione dei suoi pezzi. 17 marzo: viene selezionato da Icompany in collaborazione con Dariotronic insieme a 150 progetti a livello nazionale per avere una chance di suonare al primo Maggio di Roma. 18 aprile: in piena Pandemia in collaborazione con Dariotronic e Alessandro Iannacci di Punto Radio da vita a “Liberi Tutti Festival” un festival online che si svolge il 25 e 26 aprile che vede la partecipazione di 16 artisti tra cui: Le cose importanti, Moder, Il corpo docenti, Atlante, Tekla … che gode dell’appoggio di Punto Radio, Beard Radio,Insalotto tv e del MEI, di cui esce un articolo su Ravenna Today: https://www.ravennatoday.it/cronaca/alfonsine-festival-liberi-tutti-musica-solidarieta-diretta.html . A metà maggio annuncia l’uscita di “A bobine” dopo 3 anni dall’uscita, riarrangiata e in feat con Fabio Messieri, cantautore bolognese e suo grande amico, prevista per il 15 giugno.

CONTATTI.

FB: http://bit.ly/eliachesuonafb

IG: http://bit.ly/eliachesuonaig

YT: http://hyperurl.co/eliachesuonayt

EMAIL: eliachesuona@gmail.com

BANDCAMP: http://hyperurl.co/eliachesuonabc

NUMERO: 3493393520

Press: Rockit: https://www.rockit.it/recensione/46188/eliachesuona-obelia?tipo=tutte

Ravenna Today: http://www.ravennatoday.it/eventi/elia–che-suona-nuovo-album-obelia-2019.html

Weekra: http://weekrablog.altervista.org/2018/01/elia-a-bobine-cantautore-ravenna/

Brainstorming Magazine: http://www.brainstormingmagazine.it/2018/05/elia-agostini-cantautore/

Salvo Ritz in Ritmi Italia

Continuano le adesioni alla nostra community/playlist.

Oggi è il turno di Salvo Ritz.

Salvo Ritz nasce a Crotone nel 1990, qui vive infanzia e adolescenza. Si laurea in Economia Aziendale a Cosenza, vive qualche mese ad Amsterdam per motivi di studio. Poi si trasferisce a Roma dove si occupa di analisi dei dati e di musica.

La musica accompagna costantemente la sua vita. A 14 anni riceve la prima chitarra, la suona con gli scout e si diverte ad animare le serate con gli amici e i falò in spiaggia.

Inizia a pubblicare cover nel 2017.

Nel 2018 canta in uno spettacolo teatrale a Cosenza. Nello stesso anno si esibisce in concerto nella suggestiva location del Museo civico di Rende, invitato dal Maestro Liutaio Emilio Natalizio. In seguito organizza diversi concerti presso una struttura turistica, accompagnato da una band.

Si trasferisce a Roma nel 2019, attualmente fa parte di una band la cui attività è stata sospesa a causa delle restrizioni da corona virus.

salvo ritz

A marzo 2020 pubblica il singolo “Il tempo non lo voglio perdere”, in collaborazione con l’autore Simone Cimella, pubblicato su soundcloud in prima versione home made.

A maggio 2020 pubblica il singolo “Un’alba nuova”, in collaborazione con il coautore Sail, pubblicato sui maggiori store musicali e condiviso da diverse radio, blog musicali e playlist. Da qualche anno scrive canzoni e le lascia nel cassetto. Ora ha deciso di aprire quel cassetto e di condividerlo col suo pubblico.

Nuova entrata in community: i Misfatti di Cronaca

I Misfatti Di Cronaca nascono a Pisa nel 2017 e sono Dario Miceli alla voce, Patrick Bogart Tringale alla chitarra, Emiliano Bruno alla chitarra, Giacomo Serafini al basso e Luciano Bruno alla batteria.

Un alternative rock che si ispira alle sonorità distorte del grunge di Seattle accompagna dei testi in italiano potenti e malinconici che narrano storie attuali, con uno sguardo al lato sociale dell’epoca moderna e del suo futuro. Le influenze che vengono dall’indie rock italiano degli ultimi dieci anni definiscono il sound del gruppo.

IMG-20200525-WA0006

I primi passi li fanno sui palchi dei concerti liceali di Pisa, sui quali cominciano a suonare un repertorio con le prime canzoni scritte condito da cover varie pescando dal grunge, ma anche dall’alternative rock italiano.
Ad Aprile del 2018 esce il loro primo singolo “Respirare” e da quel momento salgono su palchi importanti a livello locale tra cui il Cinema Lumière, la Festa Rossa di Lari in apertura a Dome La Muerte e il Cafè Albatross.
Durante questo periodo tornano in studio per registrare un secondo singolo. Infatti a Gennaio 2020 esce il loro secondo singolo “Schiavo” che anticipa il loro primo EP, iniziato a registrare a Marzo 2020 e ancora in lavorazione.

La band Lamarea entra nella community di Ritmi Italia

LAMAREA è una band toscana, precisamente di Camaiore, fondata nel 2014. La band è formata da : Filippo Rocchi (Voce e basso) , Matteo Mastromei (Batteria , cori), Lorenzo Mastromei (Chitarra elettrica, cori), Lorenzo Benassi (Chitarra elettrica, cori). Una scrittura intensa e vibrante e un sound ricco di spunti, altalenante tra la tradizione rock, le sonorità inglesi, un pop moderno con un desiderio irrefrenabile di comunicare attraverso la musica le proprie emozioni. Nel Gennaio 2015 partecipano al “Egg Battle of Bands”, contest organizzato da Egg Magazine, classificandosi al 2° posto. Sempre nel Gennaio 2015, la band apre il concerto a Be The Wolf (Band torinese autrice di “The Comedian”, soundtracks di FREAKS!) Nel Maggio del solito anno la vittoria della 6^ edizione del “Band War Tournament” (contest organizzato da Stay Alive) che gli ha dato la possibilità di registrare “Ancora un Attimo” , il primo EP. Nell’Ottobre 2015 calcano il palco della “Cittadella del Carnevale di Viareggio” (Spectralia 2015) e due mesi dopo vincono, per il secondo anno consecutivo, la 7^ edizione del “Band War Tournament”. Da questa vittoria nasce la collaborazione con The Red Box Video di Gioacchino Magnani e Giacomo Di Luise, che ha portato all’uscita del video di ” Torno a splendere ” e “Un gioco di specchi” , singoli che hanno anticipato l’uscita di ” Oltre “. Il 17 Dicembre con un Release Party al Theremin Live Music di Massa hanno presentato “Oltre”, primo album della band dopo l’EP ”Ancora un attimo”. Nel Gennaio del 2017 sempre insieme a The Red Box Video girano il 3° videoclip del brano “La Marea” tratto dall’album “Oltre”. Nel Marzo 2017 vengono selezionati tra le 24 migliori Band Emergenti d’Italia, accedendo così al “Classic Rock Band Contest”, concorso che vincono il 24 Marzo dello stesso anno. A Maggio 2017 arriva la vittoria della fase regionale dell’Emergenza Festival e il 17 Giugno si esibiscono all’Alcatraz di Milano, in occasione della finale del Contest.

lamarea

Nell’Ottobre 2017 si sono classificati al primo posto nel Festival Internazionale “Anime di Carta”. Nel novembre 2017 la band entra in contatto con il noto produttore Daniele Grasso già all’opera con artisti del calibro di Afterhours, Greg Dulli, Cesare Basile. Nel gennaio 2018 firmano con l’etichetta “The Kids Are Alright” Powered by Dcave Records, a Maggio la band è entrata in studio per la produzione del nuovo album. Nel Luglio 2018 partecipano al prestigioso Festival Gaber all’evento “Le strade di notte” organizzato da Gian Piero Alloisio (autore di canzoni per importanti artisti come Guccini , Morandi , Jannacci) presentando il brano “L’illogica allegria” Gaber/Luporini. Nel Giugno 2019 arrivano alla Finale Nazionale di Sanremo Rock suonando su uno dei palchi più importanti d’Italia, l’ Ariston di Sanremo. Nell’Agosto del 2019 condividono il palco con Aleandro Baldi (Aleandro Civai) cantautore italiano , autore della famosissima “Non Amarmi” vincitrice del Festival di Sanremo 1992 e “Passerà” vincitrice della categoria Campioni 1994. Nell’estate del 2019 Alessandro Domenici intraprende la carriera artistica da solista e Filippo Rocchi il bassista, diventa il nuovo cantante della band. Premi e Riconoscimenti : – Primo Premio Band War Tournament 6^ – Primo Premio Band War Tuornament 7^ – Classic Rock Contest Marzo 2017 – Festival Internazionale Anime di Carta 2016/17 – Festival Canoro XI Edizione 2017 (Premio della Critica) – Festival Canoro XII Edizione 2018 (Premio della Critica) – Finalisti Emergenza Festival 2017 (Fase Nazionale) – Finalisti Sanremo Rock 2019 (Fase Nazionale) – Finalisti Red Contest 2019.

Facebook: http://bit.ly/2zOAuHi
Instagram: http://bit.ly/2Pbd4Bf
Spotify: https://spoti.fi/2P8KgJA
Sito Web: www.lamarea.eu

I Daphne Glue aderiscono a “Ritmi Italia”

band-pic“I Daphne Glue sono una band milanese, nata nel 2018 dalle ceneri di un precedente progetto. Il sound è un mix di pop, rock ed elementi di elettronica: tra synth, giochi di riverbero, layers vocali e testi in inglese, la band crea atmosfere che strizzano l’occhio alla scena alternative internazionale. I Daphne Glue hanno all’attivo i singoli Path Tracing e No Strings Attached (che si possono ascoltare su Spotify e su tutti i maggiori canali di distribuzione digitale) e da febbraio anche il videoclip del brano No Strings Attached, disponibile sul canale YouTube ufficiale del gruppo. La band sta inoltre ultimando le registrazioni degli altri brani che andranno a comporre un EP a breve in uscita.”

I Messer Davil partecipano a Ritmi Italia

I MESSER DaVIL sono un gruppo ligure che nasce dalle ceneri dei Soja Dream FM, cover band dall’attitudine decisamente rock, molto attiva in Liguria e nel Basso Piemonte nel primo decennio degli anni 2000. Il genere proposto dalla band è un indie-elettro-pop-rock, contaminato da diversi altri generi come dub, hip-hop, dance, reggae, cantautorale. Per questo motivo i Messer DaVil si definiscono una band di “crossover orizzontale indipendente”, per raccontare che diversi suoni e influenze si incontrano diventando qualcosa di nuovo.
La line-up vede, al basso Federico Fughiz Fugassa (Ni.Co, Uribà, Abrigà, Max Campioni, Beppe Trabona, Sergio Pennavaria, Mauro Pinzone, Wholebrain, Lorenzo Picone), alla batteria, l’energico Maurizio DePalo (La Combricola del Blasco, Cosmocode, Geminy, AlterNando, Pensieri Compressi, Massimo Schiavon, Davide Geddo, Beppe Trabona, The Price, Flower Flesh, Wounded Knee), tastiere e synth sono suonati dal rifinitore e arrangiatore Mauro Max Maloberti (Stavolta mia moglie mi manda a Funk, Subbuglio), alle chitarre c’è lo sceneggiatore di fumetti e cine-televisivo Davide Aicardi, deus ex machina del progetto e autore di musica e testi, le voci e i cori sono del carismatico e versatile Alessandro Lamberti. Nelle performance live, ai Messer DaVil, si aggiunge il chitarrista Alessandro Castelli.
mdLA SINDROME DI STOCCOLMA, loro concept album di esordio, è composto da 17 tracce di genere indie-elettro-pop-rock (18 nella versione in CD distribuita da G.T. Music Distribution) e viene definito dalla band stessa un album di “crossover orizzontale indipendente”, per indicare i molti generi (hip-hop, dub, reggae, cantautorato, hard-rock, dance) che ne hanno influenzato gli oltre tre anni di lavorazione. Uscito il 14 giugno 2019, tratta il tema della prigionia volontaria e, per questo motivo, prende il nome dalla celebre Sindrome. Un viaggio che va spedito verso il futuro, non dimenticandosi mai del proprio passato.
La scrittura testi è ad opera del chitarrista Davide Aicardi.
Gli arrangiamenti sono del tastierista Mauro Max Maloberti.

Alessandro Mazzitelli è il fonico che li segue, ed è produttore indipendente attivo da oltre 25 anni in ambito di musica italiana e world music. Alle spalle ha la realizzazione di molti progetti che spaziano dai cantautori (Zibba, Beppe Trabona, Mauro Pinzone, Sergio Pennavaria), fino a progetti di musica folk e tradizionale (Uribà, Monjoie, Carlo Aonzo Trio, Birkin Tre) , passando per esperienze pop-rock ed elettroniche più articolate e con sfumature di rock e blues.
Alterna l’attività di produttore in studio con quella di fonico live.

SITO WEB: www.messerdavil.com

FACEBOOK: https://www.facebook.com/MesserDaVil/

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/messerdavilband/

SPOTIFY: https://open.spotify.com/album/6v9y9kSrotxY2RFIXcOM7K

CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCLTpmUoW1wrol-HSRiZz17g?view_as=subscriber

Altri artisti co-fondatori di Ritmi Italia

PERCHE’ MAMMA HA PAURA DEI TOPI 

pmhpdt

Band formatasi nel 2016.

Finalisti del contest europeo Tour Music fest 2016 e di Sanremo Rock 2018 sul palco dell Ariston.

Il singolo masticando la realtà uscito il 26 Marzo viene trasmesso da oltre 400 radio ed entra nella storica classifica indie MEI e nella classifica Airpay Earone dei brani piu trasmessi in radio rimanendoci per oltre 3 mesi, uscita che viene messa in risalto da testate e siti di informazione e musica tra cui Ansa, Rai, TGCOM 24, La Sicilia ecc.

Il video di “Masticando la realtà” (regia di Antonella Barbera e Fabio Leone e con il cameo dell’attore Alessandro Cremona ) è finalista all’ INDIE BEST FILMS FESTIVAL a Santa Monica, California e anche finalista come unica produzione Italiana in gara all importantissimo Festival Internazionale “LGBTQ -COMING OF AGE SHORT FILMS FESTIVAL”(contro le discriminazioni sessuali e il bullismo) e verrà proiettato il 29 settembre 2018 simultaneamente a Parigi e San Francisco in occasione appunto della finale.

Il cantautore milanese (e un pò bresciano) Santorosso nel #Postepaycrowd per Sanremo Rock

Comunicato stampa 17/10/2019

Santorosso, cantautore milanese che attualmente vive vicino Brescia, e che da qualche anno sta lavorando a diversi percorsi e progetti musicali, è tra i 4 artisti lombardi selezionati per la #postepaycrowd 2019,  portando con sé la propria esperienza di vita e sociale come stimolo alla costruzione e alla progettazione di nuova musica d’autore.

Partecipando alla Postepaycrowd, che vede già numerose adesioni sul suo progetto, Santorosso promuove al contempo un’originale iniziativa di sostegno per la partecipazione sua e del suo gruppo ad un altro concorso, il Sanremo Rock & Trend, che lo vedrà impegnato nelle finali regionali del 5 novembre al Mr. Fantasy di Buccinasco (MI).

Impiegato sindacale, con spirito di organizzatore nell’ambito della militanza sociale da quasi 20 anni, è di formazione prevalentemente autodidatta, ha vissuto musicalmente la strada e la piazza milanese, in numerose serate tra Colonne di San Lorenzo e Navigli.

Già attivo presso vari festival e contest per artisti musicali emergenti, ha pubblicato il primo album autoprodotto, “Siam solo uomini”, nel 2017, mentre il 26 luglio 2019 è uscito in diversi distributori digitali il nuovo singolo “Metodo (ma và a ciapàa i ràtt)” che unisce una dissacrazione dell’etica frenetica del lavoro in chiave indie-rock a un cantato in parte italiano e in parte in dialetto milanese; all’uscita del singolo è seguita da una promozione estiva in alcune webradio.

Link utili di riferimento:

https://www.eppela.com/it/projects/25236-santorosso-a-sanremo-rock

https://www.dietrolanotizia.eu/2019/10/postepay-crowd-anche-gli-artisti-lombardi-fra-i-finalisti/

https://www.sanremorock.it/index.php/santorosso-alla-33-edizione-di-sanremo-rock/

http://www.santorosso.it/

kharkovchanka

I primi artisti fondatori di Ritmi Italia

 SANTOROSSO

Santorosso, all’anagrafe Luca Rodilosso, nasce a Milano nel 1985. Laureato in Scienze Politiche a indirizzo internazionale, impiegato sindacale, dopo 15 anni di militanza sociale negli ambienti studenteschi e dei collettivi universitari milanesi, dà avvio al suo percorso musicale con la pubblicazione prima amatoriale nel 2014 poi professionale autoprodotta nel 2017 dell’album “Siam solo uomini”, a cui seguono due video musicali (“La danza della pioggia acida” e “Amarcord”).

Dopo la sperimentazione “musical-politica” dell’inno congressuale “Per il comunismo” presentata al 1° congresso del rinato Partito Comunista Italiano ad Orvieto nel 2018, con annesso video musicale, ritorna sulla ricerca prettamente artistica, sociale e dialettale con l’uscita del singolo “Metodo – ma va a ciapàa i ràtt” il 26 luglio di quest’anno. Il 3 settembre è uscito il video musicale su Youtube.

E’ ideatore e fondatore della playlist Spotify e della social community Ritmi Italia. Attualmente sta lavorando al progetto “Santorosso a Sanremo Rock 2019-2020”.

Maggiori informazioni su www.santorosso.it

 

sereen SEREEN.

Singer; songwriter; artist; storyteller; alternative and indie to the core. Sereen.’s journey begins in 2015 in London UK, after several years of playing in cover bands, recording demos, writing first scratches of songs.
Thanks to the guidance and help of vocal coach Zev Caplan and to the exposure in Camden’s legendary venue, The Roundhouse, Sereen. slowly starts building up experience and skills with vocal studies, songwriting and live performing (her first collabs are with UK beatboxer and electro pop artist Grace Savage; rappers Max Roche and John Blake; leader of rock band Ese and The Vooduu People, Ese Okorududu; Gwen and The Good Thing guitarist Kit Keenlyside). Finally in 2017, thanks to sound producer Denis Gajetic, Sereen. records her first EP called “Basically”, released in January 2019. The project is a mixture of rock, electronica, indie, prog and Northern European influences, combined with ambiguous lyrics and a very distinctive voice tone. The singer, who’s currently studying at RMA school in Naples, is now currently planning her first gigs in Europe. For more, check my Instagram (@sereenm2dam) and Facebook (@sereenmsi).

I’m a co-founder of the playlist Spotify and social community Ritmi Italia. More is coming soon. STAY TUNED.

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito